P2163635 (Large)

Ieri in trasmissione c’era Simone Baldelli. Aveva tanta voglia di cantare, di imitare, di disegnare. C’era il parrucchiere di Mattarella, quello di Roma che ci ha spiegato che non c’è nessuna concorrenza con il parrucchiere di Palermo. C’era Carlo Conti che ha detto che il prossimo anno il festival di Sanremo potrebbe condurlo Massimo Giletti. Ma non ci ha detto se Giletti vorrà come valletto Mario Capanna. C’era Maurizio Gasparri, il romanista. Ci ha detto che il presidente della Lazio, Claudio Lotito, è indispensabile al calcio italiano: senza di lui non ci si diverte. C’era anche il simpatico Giorgio Lauro reduce da una notte con 39 di febbre. E’ venuto in trasmissione con un unico obbiettivo: condividere la febbre con la redazione.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>